Mostre

In questi anni di attività abbiamo ideato molte mostre per rendere la visita delle nostre Strutture sempre più interessante – e perché no – divertente.

 

In Tutti i Sensi

Schermata 2013-10-29 alle 16.22.57

 

 

 

 

Ogni individuo vive in un mondo unico, rappresentato da una soggettiva interpretazione di ciò che lo circonda.

La nostra realtà è solo una superficiale approssimazione generata dal nostro cervello e basata su informazioni che riceve dagli organi sensoriali.

Questo percorso aiuta a comprendere come noi e gli altri animali percepiamo la realtà e come l’evoluzione abbia trovato soluzioni straordinarie per adattare le specie ai loro diversi ambienti. Un motivo di riflessione su quanto sia ambizioso – per non dire utopistico – pensare di sentire ciò che sentono gli altri.

Gioielli a 6 Zampe

Schermata 2013-10-29 alle 16.23.17

 

 

 

 

Gli insetti sono gli animali più diffusi del pianeta e contano diversi milioni di specie diverse. La maggior parte è di piccole dimensioni, simile a mosche e moscerini e ci appare insignificante, a volte ripugnante.

Esistono alcune specie, spesso rare e localizzate in amene località tropicali, che hanno sviluppato forme e colorazioni talmente sorprendenti da superare qualsiasi immaginazione. Animali così esuberanti da rappresentare una vera e propria sfida per gli evoluzionisti che a volte non riescono a cogliere il significato di tanta bellezza.

Sono proprio queste piccole meraviglie della natura l’oggetto della mostra “Gioielli a 6 zampe“, un’esposizione esclusiva dove è possibile ammirare rari esemplari provenienti da diverse collezioni, compresa quella del nostro museo. Una vera e propria galleria d’arte naturale in cui il visitatore può ammirare le maggiori opere conosciute, tra cui la rarissima “Alessandra“, la più grande farfalla del mondo per la prima volta esposta in Italia. Altri ospiti d’eccezione sono lo scarabeo d’oro e lo scarabeo d’argento delle montagne del Centro America; la “Gloria del Bhutan“, una delle farfalle più eleganti e improbabili; la rara “Imperatrice dell’India” che sembra dipinta con un aerografo.

Colori in Volo

colori in volo-01

 

 

 

 

I colori sono lettere di un alfabeto universale, utilizzato da animali e piante per comunicare. Un meraviglioso codice ancora poco conosciuto che ci può svelare tanti segreti di una natura ancora troppo ignota. Decifrare quel codice e riuscire a leggere le ali di una farfalla è un’ambizione degna dell’animale più curioso mai esistito.

A cosa servono i colori?

I primi occhi sono stati “inventati” da animali invertebrati parecchi milioni di anni fa. Da allora tutti gli esseri viventi potevano essere visti e dovettero cominciare a preoccuparsi del proprio aspetto. La maggior parte delle colorazioni degli esseri viventi “serve” per sopravvivere e riprodursi.

Colori per comunicare

I colori spesso rappresentano dei segnali specifici, un modo di comunicare con il quale piante ed animali “dicono” qualcosa, servono ad attirare, avvertire, nascondere, intimorire, distinguere o corteggiare. Anche l’animale uomo, seppure comunichi principalmente con il suono delle parole, utilizza le variazioni del colore del viso per denunciare rabbia, imbarazzo o problemi di salute.